Conto Revolut Business: una pratica soluzione per aziende e professionisti

La Revolut, società finanziaria britannica che offre diversificati servizi bancari tra cui carte di debito prepagate, cambio valuta, cambio criptovaluta e pagamenti P2P, recentemente ha trasformato il banking aziendale attraverso il lancio di nuovi account a costo zero, pensati specificatamente per aziende, professionisti e freelancer. In questo articolo esamineremo le diverse opzioni di Revolut Business e scopriremo se le sue offerte risultano essere davvero utili per i lavoratori professionisti che operano in zona euro o all’estero.

In cosa consiste?

La Revolut divisione aziendale ha lanciato due specifici piani business, entrambi senza spese mensili, realizzati anche per sostenere le start-up con ambizioni di crescita a livello globale. I piani sono pensati anche per freelance, giovani aziende e imprenditori particolarmente attenti ad ottimizzare tempo e denaro. Entrambi i piani sono disponibili per tutti gli utenti, che possono già creare il proprio account gratuito, attraverso il sito dedicato.

Caratteristiche principali del conto Revolut Business

I piani Revolut Business sono denominati Libero professionista e Azienda e condividono la maggior parte delle funzionalità. Le differenze più sostanziali riguardano i limiti di movimentazione e i costi. Entrambi permettono di ricevere denaro in ben 28 valute differenti e di effettuare trasferimenti di denaro senza commissione.

I possessori del conto online Revolut Business riceveranno una o più carte prepagate appartenenti al circuito MasterCard, con le quali potranno effettuare i prelievi e i pagamenti nei negozi, sia in Italia che all’estero. Le carte contactless Revolut Business al momento non sono compatibili con Apple Pay e Google Pay, ma non si esclude che lo potranno diventare presto.

Il titolare di un account Revolut Business, inoltre, potrà creare delle carte virtuali con la valuta che preferisce. Queste carte digitali possono essere consegnate ad eventuali dipendenti, per gli acquisti online. Sarà l’amministratore/titolare del conto ad impostare restrizioni (o a bloccarle) con un clic.

Conto Revolut Freelancer. Descrizione e costi

Revolut Freelancer è il conto riservato a liberi professionisti e lavoratori autonomi che offre due piani specifici:

  • Free: con canone mensile gratuito
  • Professional: con canone mensile di 7 €.

Il conto creato con questa Mobile Banking è nominativo, e il nome del titolare apparirà anche nella prepagata. Gli utenti Business Freelance riceveranno due carte fisiche MasterCard, nonché molteplici carte virtuali, fino ad un massimo di 20 al mese, utilizzabili per gli acquisti online.

Per aprire un conto Revolut Freelancer sarà necessario fornire alcune informazioni in riguardo alla propria attività e inoltrare la foto o la scannerizzazione del proprio documento d’identità. Attraverso pochi passaggi, questo conto permette anche di aggiungere conti in valuta estera, così da mantenere le eventuali somme ricevute nella loro valuta originale, distinguendosi dai concorrenti.

Conto Revolut Azienda. Descrizione e costi

L’offerta pensata per le imprese presenta invece 4 piani, costituiti da:

  • Free: gratuito
  • Grow: con canone mensile di 25 €
  • Scale: con canone mensile di 100 €
  • Enterprise: con canone mensile di 1.000 €.

Revolut Business: l’app Mobile Banking per smartphone e l’API aperta

L’intera gestione del conto Revolut Business avviene attraverso l’App dedicata, sia su smartphone che su tablet. Tuttavia è possibile gestire il conto anche dal web. L’API aperta è invece destinata agli utenti avanzati. Questa funzionalità infatti, permette di gestire l’Application Programming Interface del conto Revolut Business.

Come aprire un conto Revolt Business

Ad oggi la procedura di apertura conto Revolt Business è ancora in lingua inglese, ma si pensa che presto sarà disponibile anche una versione web in italiano. Per prima cosa dovrai fornire il tuo l’indirizzo di posta elettronica, attraverso cui riceverai subito una mail contenente il link indispensabile per aprire il conto Revolut Business più adatto alle tue esigenze. I passaggi, pochi e semplici, sono i seguenti:

  • Inserisci le informazioni sulla tua impresa/attività
  • Scannerizza un documento d’identità ed effettua un video di verifica
  • Una volta aperto il conto, a seconda dell’opzione scelta, dovrai versare i soldi per pagare invio carta o eventuale primo canone mensile
  • Dopo 14 giorni di prova gratis, passerai al contratto annuale rinnovabile.

Come ricaricare il conto Revolut Business

Potrai ricaricare il tuo conto Revolut attraverso diverse modalità, gratuite e senza limiti, quali:

  • Bancomat abilitato alle transazioni online (solo in fase apertura conto)
  • Bonifico bancario
  • PayPal

Per ricaricare con PayPal dovrai registrare il tuo account Revolut come conto bancario, inserendo l’IBAN. Tale modalità richiede due giorni lavorativi di attesa. Tutti gli utenti Revolut potranno inviarsi denaro comodamente, attraverso la modalità P2P, assicurandosi un accredito istantaneo.

Cosa tenere a mente

Revolut è un istituto di moneta elettronica con sede nel Regno Unito, trattasi dunque di conto estero. Per questo motivo, al superamento della giacenza media annua di 5.000 €, dovrai comunicare la sua esistenza attraverso la dichiarazione dei redditi, compilando il Quadro RW.

Il servizio clienti offerto è disponibile solo in inglese, tramite chat. Pertanto, se non conosci questa lingua, sarà opportuno chiedere aiuto ad amici o familiari più esperti.

Rapidità delle transazioni, assenza di commissioni e tassi di cambio interbancari, rendono il conto aziendale Revolut ideale per tutte quelle imprese indipendenti, lavoratori autonomi e professionisti con clienti all’estero. Tuttavia, l’assenza di scoperto costringe l’imprenditore o il freelance a controllare regolarmente il credito disponibile. Per questo motivo l’azienda sta lavorando per rendere possibile tale operazione anche a tutti coloro che operano al di fuori del Regno Unito.

comments
Lascia una risposta

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *